Si lancia dal tetto dell’universita di Napoli “Federico II”, morta studentessa

Studentessa si uccide lanciandosi dal tetto dell’università napoletana, era indietro con gli esami

 . Mentre gli altri studenti festeggiavano il loro status di laureandi, lei, la studentessa di 25 anni, ha lasciato il gruppo ed è salita sul tetto di un edificio per poi lanciarsi nel vuoto.

Aveva soli 25 anni, fuorisede ed iscritta alla Facoltà di Scienze naturali a Monte Sant’Angelo, la tragedia ha turbato non solo i compagni di corso ma tutta l’università, il rettore , Gaetano Manfredi, giunto sul luogo della tragedia ha poi dichiarato la sospensione immediata di tutte le attività dell’ateneo.

 A quanto si apprende nell’ateneo erano presenti anche alcuni familiari della vittima, la polizia sta indagando sull’accaduto.

La notizia ha straziato non solo i familiari o i compagni di studio della giovane ma tutta la città e tutti i ragazzi che come lei, come noi, non riescono a vedere la luce oltre il muro del fallimento, a tutti ricordiamo;

Il successo non è definitivo e l’insuccesso non è fatale. L’unica cosa che conta davvero è il coraggio di continuare.
(Winston Churchill)

 

 

Rispondi