Baby-gang in azione al McDonald’s di Napoli

Aggressione agli addetti alle pulizie del noto fast-food da parte di una baby-gang

Il 31 Marzo nella galleria Umberto I di Napoli un gruppo di ragazzini, di età compresa fra i 13 e i 15 anni, ha aggredito un addetto alle pulizie del McDonald’s. Il fatto è accaduto durante la chiusura del ristorante, la baby-gang non aveva nessuna intenzione di alzarsi dai tavolini e andarsene nonostante l’ora ormai tarda ma anzi hanno cominciato prima ad insultare un dipendente e poi a colpirlo con una sedia.

Subito dopo l’aggressione il gruppo di ragazzini è fuggita su via Toledo, come hanno affermato i militari presenti in zona che hanno poi avvertito le autorità, la baby-gang è stata ripresa sia dalle telecamere del McDonald’s che da quelle di un negozio adiacente che potrebbero dare un volto agli aggressori.

La vittima, un giovane dipendente, è stato subito accompagnato al pronto soccorso che ha diagnosticato forti contusioni all’addome e una ferita alla gamba.

Sono ancora in corso le indagini per rintracciare la gang.

 

Rispondi