Perchè si regalano le uova a Pasqua?

E’ Pasqua ed ormai le uova di cioccolato sono un must di questa festività, di tutti i gusti e grandezze da regalare a grandi e bambini, ma perchè le uova fanno parte della tradizione pasquale?

Da una prima analisi intuitiva si possono associare le uova alla rinascita della vita, a sua volta associata alla rinascita di Cristo, e quindi facilmente accostabili alla Pasqua.

Ma non sarebbero state più idonee a Natale? Forse c’è un altro motivo che lega le uova alla Pasqua

Infatti in questo periodo, i fedeli cristiani, sono tenuti al digiuno ecclesiastico durante il quale è proibito mangiare carne, come sanno tutti, ma in pochi sanno che in passato, e tuttora nelle chiese cristiane orientali, è vietato mangiare anche le uova.

Dato che si poteva impedire ai fedeli di mangiare le uova ma non alle galline di deporle in questo periodo l’abbondanza di uova era evidente, tanto che i primi cristiani cominciarono a far bollire le uova fino a farle diventare dure come sassi e, per ricordare il sangue del Cristo le pitturavano rosse e con altri simboli cristiani come le croci.

Per trovare le prime uova di cioccolato, però, bisognerà attendere la fine del 1800, quando per la prima volta in Inghilterra, un’azienda dolciaria la Cadbury  creò nel 1875 il primo uovo di cioccolato pasquale vuoto con all’interno una sorpresa. Nel 1905 la Cadbury introdusse un’altra innovazione, le uova di cioccolato al latte (che era stato inventato una trentina di anni prima in Svizzera). Il nuovo prodotto fece un grandissimo successo di vendite, e in poco tempo si diffuse in tutto il mondo.

 

Ed ecco perche oggi ci sono un infinita varietà di uova di cioccolato e perchè sono, ormai, sinonimo di Pasqua

Rispondi