I 5 luoghi inaccessibili all’uomo

In questo articolo vi mostreremo 5 luoghi inaccessibili ai turisti e che quindi non vedrai mai!

1. L’isola di North Sentinel 

Situata nel golfo del Bengala fa parte del continente indiano abitata da indigeni poco ospitale e molto pericolosi che non gradiscono estranei nel loro territorio.

Si presuppone che la tribù sia formata da circa 400 individui.

2. L’isola dei serpenti

Abitata da oltre 3000 esemplari è situata ad oltre 150 km da San Paolo (Brasile). Qui si trova il serpente più letale al mondo “ferro di lancia dorato” il cui veleno può uccidere un uomo in meno di un ora.

Motivo per cui nessuno potrà mai mettere piede in questo luogo.

3. Il “White gentlemen club”

Fondato nel 1963 è il più esclusivo e famoso club (di cui conosciamo l’esistenza) per persone super-ricche. Per entrarne a far parte bisogna essere invitati da un membro e dopo l ‘approvazione dei menbri anziani si dovrà pagare una tassa d’inscrizione pari a circa 150 mila € mensili 

La sede sarebbe in Inghilterra ma non è dato saperne la precisa posizione 

4. Svolbard global seed valute

Deposito globale di semi della Svolbardl, situato nel mar glaciale artico contiene semi di ogni pianta esistente al mondo. Ad oggi contiene 850 000 semi di piante 

I semi vengono conservati ad una temperatura di -34°, a pochissimi scienziati e consentito l’accesso.

5. Base Dulce 

Situata nel New Messico anche se non esistono foto ufficiali della base. Tutti i giornalisti che hanno provato a chiedere dell’esistenza o a prendere informazioni è stato ignorato, mentre dell’area 51 l’esercito ha ormai amesso l’esistenza, di quest’area nessuno ha mai commentato la situazione.

Uno dei molti ufologi che ne sostengono l’esistenza è riuscito a riprodurre una mappa dell’area.

Rispondi