Curiosità sul bacio a Times Square

Verità e curiosità sulla storica foto del bacio a Times Square

Sappiamo tutti che la foto del bacio tra un marinaio e un’infermiera, nella famosissima Times Square, fu scattata durante i festeggiamenti per la fine della Seconda Guerra Mondiale, ma non fu un bacio d’amore come tutti pensavamo e speravamo.
L’immagine, icona della fine della guerra, fu scattata il 14 agosto 1945 dal fotografo Alfred Eisenstaedt con una Leica IIIa e divenne famosa grazie alla pubblicazione sulla rivista LIFE.

La vera storia di questa foto

La donna baciata si chiamava Greta Zimmer Friedman e faceva l’infermiera presso un dentista di Times Square. Il marinaio invece si chiamava George Mendonsa. Almeno questo secondo la maggior parte dei giornalisti che hanno indagato su quella foto, visto che in tanti si sono fatti avanti dopo la pubblicazione dell’immagine.

I due non si conoscevano, si incontrarono durante la festa in strada dopo che il Presidente Truman aveva annunciato che gli Stati Uniti erano finalmente usciti dall’incubo della guerra, che gli erano costati 413 mila morti. 

La donna rivelò che non era proprio un bacio d’amore ma che durante i festeggiamenti per ringraziare Iddio che la guerra fosse finita un uomo molto forte l’afferrò e la baciò. Anche l’uomo raccontò alla CNN che durante i festeggiamenti aveva bevuto un po’ e arrivato a Times Square, vide l’infermiera e d’istinto l’afferrò e la baciò.

Stessa versione anche per il fotografo. Eisenstaedt si trovava a Times Square quando vide questo marinaio che correva lungo la strada afferrando qualsiasi ragazza vedesse. Correva davanti a lui con la sua macchina fotografica cercando lo scatto perfetto. Poi, all’improvviso, vide che il marinaio afferrò qualcosa di bianco e così ha scattato la foto esattamente nel momento in cui il marinaio baciò l’infermiera.

Poiché stava fotografando gli eventi in rapida evoluzione durante i festeggiamenti, Eisenstaedt non riuscì a ottenere i nomi dei dell’infermiera e del marinaio. La piazza si affollò presto e fotografo e protagonisti si persero di vista. Così negli anni a venire, in molti impostori si sono fatti avanti, affermando di essere loro Greta e George.

Quel bacio rubato per le strade di New York non colpì solo Alfred Eisenstaedt, ma anche il fotografo militare Victor Jorgensen, la cui foto fu pubblicata il giorno dopo sul New York Times. I soggetti sono gli stessi, ma visti di lato.

Alcuni ricercatori dell’Università del Texas e dell’Iowa hanno analizzato gli ingrandimenti degli scatti di Eisenstaedt e Jorgensen e sono riusciti a scoprire – studiando le ombre e osservando le lancette degli orologi stradali – che i due si sono baciati alle 17.51 e che le foto sono state scattate a sud della 45° strada, guardando a nord da una posizione in cui Broadway e la Settima Strada convergono.

 

Rispondi