5 Celebrità che non sapevi fossero morte

5 Celebrità che non sapevi fossero morte

Indimenticabili le seguenti 5 celebrità che ci hanno lasciato ormai da tempo ma forse non sapevi fossero morte.

1. Gary Coleman (2010)

Protagonista della celebre serie “Il mio amico Arnold”. Il 42enne è morto dopo essere stato ricoverato per un’emorragia cerebrale in un ospedale dello Utah dopo un brutto infortunio: l’attore statunitense sarebbe caduto in casa battendo violentemente la testa.

 

2. Patrick Swayze (2009)

A fine gennaio 2008 fu diagnosticato a Swayze un cancro del pancreas, che lo costrinse a sottoporsi a immediati trattamenti di chemioterapia. Il 6 gennaio 2009 fu ricoverato all’ospedale per un’improvvisa polmonite e rimase degente per dieci giorni. Nello stesso mese, dopo essersi sottoposto per un anno a chemioterapia e ad altri trattamenti presso il Centro Medico dell’Università di Stanford, venne diffusa la falsa notizia della decisione da parte dell’attore di interrompere le cure, notizia che fu immediatamente smentita dallo stesso Swayze, il quale ribadì il proprio enorme attaccamento alla vita e la propria volontà di continuare a lottare contro la malattia.

Successivamente venne diffusa un’altra falsa notizia della sua morte, poi smentita dallo stesso attore. Nell’aprile 2009 i medici scoprirono delle metastasi al fegato e l’attore decise di sottoporsi a cure sperimentali, mentre la stampa iniziava a pubblicare immagini che ritraevano l’attore segnato dalla malattia e notevolmente dimagrito, fino a pesare appena 47 chili. Swayze morì il 14 settembre 2009 all’età di 57 anni (la stessa età della morte del padre), venti mesi dopo la conferma della diagnosi.In base alle sue ultime volontà, il suo corpo venne cremato e le ceneri vennero sparse presso il suo ranch nel Nuovo Messico.

3. Michelle Thomas (1998)

Forse oggi questo nome non vi dirà niente ma negli anni 80 e 90 è stata fortemente nelle case degli italiani essendo una dei protagonisti della serie 8 sotto un tetto,era Myra Monkhouse la ragazza che cercava di conquistare le attenzioni del celebre protagonita della serie.

Verso la seconda metà della nona e ultima stagione della sitcom Otto sotto un tetto le sue comparse si fanno sempre più sporadiche fino a scomparire del tutto. Nell’agosto del 1997, proprio mentre si girava quest’ultima stagione, le venne diagnosticato una rara forma di cancro allo stomaco. Michelle continuò a girare le scene fino a quando non ce la fece più a causa della continua crescita del suo male che lei non volle curare, a quanto pare, per non compromettere la propria possibilità di concepire un figlio. Nel 1998 Michelle andò a sottoporsi al trattamento che aveva precedentemente rifiutato, ma era ormai troppo tardi; il cancro era allo stadio finale e se la portò via in pochissimo tempo.

4. Lee Thompson Young (2013)

È stato trovato morto nella sua casa di Los Angeles Lee Thompson Young, attore statunitense che ha iniziato la sua carriera nel 1998 come protagonista adolescente della serie tv targata Disney Channel “Il famoso Jett Jackson”. L’attore, che ha poi recitato in alcune pellicole (“Friday Night Lights”, “Una parola per un sogno”, “Le colline hanno gli occhi 2”) e in diverse serie televisive tra cui “Rizzoli & Isles” e “Flashforward” aveva 29 anni. La causa ufficiale della morte deve ancora essere dichiarata dagli inquirenti, tuttavia il suo manager, Paul Baruch, ha riferito che l’attore «si è tragicamente tolto la vita». «Lee era più che un brillante giovane attore, era un’anima meravigliosa e gentile di cui sentiremo la mancanza» ha aggiunto Baruch.

5. Brittany Murphy

Il suo primo lavoro a Hollywood, all’età di quattordici anni, la vide interprete, come protagonista, in Un professore alle elementari. Inoltre, all’inizio degli anni novanta, fu la leader della band Blessed Soul. Successivamente ha partecipato a diversi film, tra i quali Ragazze interrotte, 8 Mile, Ragazze a Beverly Hills e Le ragazze dei quartieri alti; oltre a diverse apparizioni televisive, a partire da Sister, Sister fino al ruolo di doppiatrice nel cartone animato King of the Hill.

Morì all’età di 32 anni, il 20 dicembre 2009, a causa di un arresto cardiaco. Secondo le fonti è stata la madre a trovarla priva di sensi nella vasca da bagno della casa di Los Angeles intestata al marito. Dopo una chiamata al 911 i paramedici accorsi sul posto hanno tentato di rianimarla, ma giunta all’ospedale Cedars-Sinai Medical Center è stata dichiarata morta per arresto cardiaco. A divulgare la notizia fu l’emittente televisiva E! tramite un articolo online

Rispondi