Il CASATIELLO napoletano

Il Casatiello: piatto tipico della Pasqua napoletana

 

Pasqua si avvicina e, dal giovedì Santo, le cucine delle donne napoletane sono prese d’assalto per la preparazione di pastiere, tortani e soprattutto dell’amato CASATIELLO. Anche chi è sempre di corsa si prodigherà al fine di portare in tavola il famoso casatiello, piatto tipico della Pasqua Napoletana. 

Il termine “Casatielloderiva, da “caso” che, nella lingua napoletana, vuol dire formaggio e rievoca quindi la cospicua quantità che se ne trova al suo interno. Un piatto dei classici simboli pagani associato a una festività cristiana: sembra una cosa molto strana ma che, in realtà, capita spesso quando si parla di piatti della tradizione.

Tra le pietanze protagoniste delle tavolate pasquali il casatiello è sicuramente il più amato dai napoletani, non solo per il suo sapore unico, ma anche per il suo valore simbolico: è, infatti, il piatto che festeggia la resurrezione di Cristo. Le strisce di pane che ingabbiano le uova semisommerse nell’impasto, rappresentano la croce su cui morì Gesù e la sua corona di spine, mentre l’aspetto anulare è un richiamo alla ciclicità insita nella risurrezione pasquale.“

Si tratta di un impasto simile a quello del pane arricchito con strutto, pepe e formaggio grattugiato, che viene lasciato lievitare, poi steso e rimpinzato di cubetti di salumi e formaggi vari: salame, ciccioli, mortadella, prosciutto, capocollo, pecorino, provolone, parmigiano e chi più ne ha più ne metta.  La pasta va richiusa formando una specie di rotolo, ed in superficie vengono inserite le uova intere, tenendole ferme con due striscioline di pasta disposte a croce.

Il Casatiello è anche il protagonista indiscusso del tipico pic-nic del Lunedi in Albis. In genere ci si riunisce in comitive anche numerosissime e si sceglie una location che possegga almeno i requisiti minimi irrinunciabili: 1) prato o spiaggia su cui rilassarsi; 2) spazio per giocare a pallone.

Preparate quindi il vostro zaino per il pic-nic, mettetendoci dentro quel che volete; ma non dimenticate la macchina fotografica, un telo per rilassarvi e ovviamente…il Casatiello!

fonte: https://www.youtube.com/watch?v=IBUAHc0ONLQ

Rispondi